Come non darla… vinta ai soliti noti: il potere in mano alle donne

Quante ragazze hanno trovato sulla loro strada uomini più attenti al loro aspetto che alle loro capacità. Ma concedersi non è la strada più proficua: esiste un metodo per riuscire a ottenere il massimo sottraendosi alle avances senza darla…vinta.

 

Elena Ballerini lo ha descritto nel suo libro ‘Come non darla…vinta’.

Avevo scritto questo saggio mesi prima che esplodesse il caso Weinstein. Nel mio libro non c’è alcun riferimento alla morale o alla separazione fra giusto e sbagliato. È una linea che ciascuno tratteggia secondo la propria etica

Le pagine scritte da Elena Ballerini raccolgono le istruzioni per godere dei vantaggi di certe conoscenze evitando approcci indesiderati.

Visto che ogni cosa ha un prezzo perché c’è un prima, un dopo, ma soprattutto un durante  in questo manuale ho descritto alcuni espedienti di fuga per sottrarsi a situazioni imbarazzanti attraverso l’individuazione di strategie da attuare nei confronti delle principali tipologie di uomini potenti, analizzate con un po’ di umorismo, con cui può capitare di imbattersi quando si cerca il proprio posto nel mondo. Perché questo posto si può raggiungere sempre quando si crede in un grande valore come la meritocrazia

Dopo il caso Weinstein, infatti, molte attrici hanno parlato di tutto il retroscena celato dal sipario del mondo dello spettacolo, tanto che alla cerimonia dei Golden Globe molte stelle di Hollywood si sono vestite di nero per manifestare in favore dell’equità di genere e contro le molestie sessuali. Una risposta viene da questo libro di Elena Ballerini, appunto, che non si scaglia contro gli uomini o contro le donne, ma contro il potere più grande del mondo: il sesso.

Follow by Email
Facebook
Twitter