Il femminicidio va punito, ma solo se ci sono prove

  L’omicidio in sé va punito se ci sono le prove della responsabilità. Ma come si ragiona quando la vittima è una donna, in ambito familiare o in qualsiasi altro ambito? Per saperne di più: Il Fatto Quotidiano

Violenza di genere, lo Stato c’è

  Sta facendo molto discutere la sentenza con cui la Corte d’appello di Messina ha condannato i magistrati che lasciarono libero di agire un marito violento, denunciato ben dodici volte dalla moglie da cui si stava separando, Marianna Manduca, poi assassinata dall’uomo dieci anni fa a Palagonia (Catania). Secondo i giudici ci fu dolo e Leggi di piùViolenza di genere, lo Stato c’è[…]

Messina, per 12 volte denunciò il marito che poi la uccise: condannati i pm

  La Corte d’Appello di Messina ha stabilito che ci fu dolo e colpa grave nell’inerzia dei pm che, dopo gli atti di violenza di violenza da parte del marito, lo lasciarono libero di continuare, nonostante le dodici denunce di Marianna Manduca, assassinata nel 2007 con sei coltellate. Per saperne di più: Il Fatto Quotidiano

Prima condanna per bullismo confermata in Cassazione

  Per la prima volta viene confermata una condanna per il fenomeno del bullismo. La denuncia è partita da uno studente di Napoli che, a causa delle molestie, è stato costretto a trasferirsi in Piemonte. I condannati, compagni di classe della vittima, sono quattro. Per saperne di più: L’Avvenire

Blue Whale, contrastare il gioco del suicidio

    La Direttrice dell’Associazione I Woman ha accolto con grande interesse l’invito del prof. Stefano Callipo (responsabile Centro prevenzione del rischio suicidario di Roma e Firenze) a promuovere e moderare un confronto sul fenomeno del blue whale, il cosiddetto gioco del suicidio che si sta diffondendo in maniera molto preoccupante tra gli adolescenti. Ne Leggi di piùBlue Whale, contrastare il gioco del suicidio[…]

Bonus mamma: da oggi al via le domande

Dal 4 Maggio le donne che hanno partorito dal primo gennaio 2017 e che aspettano un bambino, o anche in caso di adozione e affido, possono richiedere telematicamente all’Inps il Bonus di 800 euro. Per saperne di più: Il Fatto Quotidiano