I Woman presenta: “Genitorialità e Filiazione – Fantasmi e Desideri del Materno”

Mercoledì 4 Ottobre 2017 dalle 17.30 I Woman ti aspetta a Roma presso la Sala Longa del Palazzo Decalchi, in piazza SS Apostoli 80, per un appuntamento dal titolo “Genitorialità e Filiazione – Fantasmi e Desideri del Materno”. Organizzatrci di questo incontro la nostra Direttrice Sara Manfuso insieme ad Andrea Catizone, Presidente di Family Smile.

[…]

Adolescenti e Fertilità: comportamenti a rischio

Adolescenti e fertilità: comportamenti a rischio è il titolo del quarto numero della collana I Diari di I Woman, a cura del dottor Paolo Petrucci, ginecologo e dirigente medico dell’Asl di Frosinone.

L’infertilità è un rilevante problema medico e sociale che, secondo le stime, colpisce il 15% delle coppie italiane.

[…]

“I Giovani e La Salute sul Web” presso la Camera dei Deputati

Oggi alle 17.00, la Direttrice di I Woman Sara Manfuso interviene con piacere all’iniziativa presso la Camera dei Deputati I Giovani e La Salute sul Web, organizzata da Family Smile. Tra i relatori il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli.
[…]

Conferenza stampa alla Camera dei Deputati sui fenomeni del Cyberbullismo e Blue Whale

Le associazioni come I Woman hanno il dovere di veicolare le esigenze reali della società, invitando all’ascolto la politica e le istituzioni. Devono contribuire a creare un ponte di dialogo strutturato e sinergico tra il mondo adolescenziale, soggetto ad attacchi e pericoli continui, e il mondo delle istituzioni, che invece deve essere in grado di fornire risposte concrete.

[…]

Violenza di genere, lo Stato c’è

Fa molto discutere la sentenza con cui la Corte d’Appello di Messina ha condannato i magistrati che lasciarono libero di agire un marito violento, denunciato ben dodici volte dalla moglie da cui si stava separando, Marianna Manduca, poi assassinata dall’uomo dieci anni fa a Palagonia (Catania). Leggi la lettera aperta della Direttrice di I Woman Sara Manfuso.

[…]

Messina, per 12 volte denunciò il marito che poi la uccise: condannati i pm

La Corte d’Appello di Messina ha stabilito che ci fu dolo e colpa grave nell’inerzia dei pm che, dopo gli atti di violenza di violenza da parte del marito, lo lasciarono libero di continuare, nonostante le dodici denunce di Marianna Manduca, assassinata nel 2007 con sei coltellate. […]