Prima condanna per bullismo confermata in Cassazione

  Per la prima volta viene confermata una condanna per il fenomeno del bullismo. La denuncia è partita da uno studente di Napoli che, a causa delle molestie, è stato costretto a trasferirsi in Piemonte. I condannati, compagni di classe della vittima, sono quattro. Per saperne di più: L’Avvenire

Blue Whale, contrastare il gioco del suicidio

    La Direttrice dell’Associazione I Woman ha accolto con grande interesse l’invito del prof. Stefano Callipo (responsabile Centro prevenzione del rischio suicidario di Roma e Firenze) a promuovere e moderare un confronto sul fenomeno del blue whale, il cosiddetto gioco del suicidio che si sta diffondendo in maniera molto preoccupante tra gli adolescenti. Ne Leggi di piùBlue Whale, contrastare il gioco del suicidio[…]

Il Libano vuole mettere al bando ‘Wonder Woman’: la protagonista è israeliana

  Al bando non è l’uniforme indossata da Wonder Woman. Da vietare, secondo il governo libanese, è la divisa che l’attrice Gal Gadot ha indossato a 18 anni come tutti i ragazzi israeliani: quella dell’esercito. Il Ministero dell’Economia, per ora, è riuscito a rinviare il debutto del film nelle sale. Per saperne di più: Il Corriere della Sera

Il valore sottostimato delle donne

  Se sei una donna, vivi in Italia e stai leggendo questo intervento, hai il 50% delle possibilità di non avere un lavoro. Non è una provocazione, ma un dato ufficiale ormai tristemente noto, seppur ignorato silenziosamente dall’opinione pubblica del nostro Paese. Gli ultimi dati Istat (maggio 2017) ci rappresentano un quadro allarmante: in Italia Leggi di piùIl valore sottostimato delle donne[…]

Gioco d’azzardo: la passione che uccide altre passioni

Il Disturbo da Gioco d’Azzardo, così come viene definito dal DSM V, il testo di riferimento internazionale per il riconoscimento e la definizione delle patologie e delle alterazioni comportamentali, si traduce, nella pratica, nel porre come perno emotivo-motivazionale della propria esistenza lo scommettere su corse di cavalli, partite di calcio, tennis e altri sport, giocare Leggi di piùGioco d’azzardo: la passione che uccide altre passioni[…]

Germania. Niente burqa o niqab per le dipendenti pubbliche

Il Bundestag ha approvato la legge che limita alle funzionarie pubbliche l’uso del burqa e del niqab durante l’orario di lavoro, oltre il quale nessun vincolo potrà essere imposto ( a differenza della Francia, dove sono vietati in pubblico dal 2011). Per saperne di più: La Repubblica

Donne: 1,5 mln dà lavoro a 3 mln di persone. Di Sara Manfuso

Sono quasi un milione e mezzo le donne che ogni giorno, superando gli stereotipi di chi le vorrebbe relegate esclusivamente alla gestione della famiglia, dirigono con tenacia la propria attività imprenditoriale, fornendo lavoro a quasi tre milioni di persone. Per saperne di più: Affari Italiani

Firenze. contratto a tempo indeterminato a donna incinta

In gravidanza a fine contratto, viene assunta a tempo indeterminato da un datore di lavoro marocchino (arrivato vent’anni fa in Italia con un barcone). Un bellissima storia di opportunità ed integrazione.   Per saperne di più: Corriere della Sera

Prof. Claudio Tarditi: i Disturbi Alimentari

Nella seconda parte de ‘I diari di I Woman’ abbiamo ospitato il professor Claudio Tarditi, dell’Università Pontificia Salesiana di Torino, per parlare del rapporto tra l’alimentazione e i new media. Tra i temi affrontati ci sono stati: il rapporto tra la percezione del corpo femminile, da parte sia delle donne che degli uomini, e i modelli Leggi di piùProf. Claudio Tarditi: i Disturbi Alimentari[…]

Sara Manfuso intervista il Prof. Claudio Tarditi sul rapporto tra l’alimentazione e i new media

Nella seconda parte de ‘I diari di I Woman’ abbiamo ospitato il professor Claudio Tarditi, dell’Università Pontificia Salesiana di Torino, per parlare del rapporto tra l’alimentazione e i new media. Tra i temi affrontati, ora disponibili  sul sito in formato pdf, ci sono: il rapporto tra la percezione del corpo femminile, da parte sia delle donne Leggi di piùSara Manfuso intervista il Prof. Claudio Tarditi sul rapporto tra l’alimentazione e i new media[…]