Il femminicidio va punito, ma solo se ci sono prove

  L’omicidio in sé va punito se ci sono le prove della responsabilità. Ma come si ragiona quando la vittima è una donna, in ambito familiare o in qualsiasi altro ambito? Per saperne di più: Il Fatto Quotidiano

Violenza di genere, lo Stato c’è

  Sta facendo molto discutere la sentenza con cui la Corte d’appello di Messina ha condannato i magistrati che lasciarono libero di agire un marito violento, denunciato ben dodici volte dalla moglie da cui si stava separando, Marianna Manduca, poi assassinata dall’uomo dieci anni fa a Palagonia (Catania). Secondo i giudici ci fu dolo e Leggi di piùViolenza di genere, lo Stato c’è[…]